Vicenda di don X. singolo infamia nascosto perché attualmente riemerge. Un cappellano incriminato di molestie contro ragazzi, mai denunciato. Il calma della cancelleria del cardinal Bagnasco. E un vicario giacché alle spalle vent’anni ammette…

Vicenda di don X. singolo infamia nascosto perché attualmente riemerge. Un cappellano incriminato di molestie contro ragazzi, mai denunciato. Il calma della cancelleria del cardinal Bagnasco. E un vicario giacché alle spalle vent’anni ammette…

“Sono addolorato… per non aver specifico credito alle parole di quei ragazzi cosicchГ© denunciavano di aver senza indugio attenzioni da un religioso. Erano gli anni Novanta e non c’era la tradizione, non ci si rendeva conto. Esclusivamente appresso abbiamo capito e… sono arrivate le direttive di caribbeancupid match santo padre Francesco. Quest’oggi non succederebbe con l’aggiunta di, insieme ГЁ cambiato”. Parla il vescovo di Chiavari Alberto Tanasini, uno degli uomini con l’aggiunta di stimati della tempio ligure. Mentre questa fatto comincia, verso mezzo degli anni Novanta, periodo monsignore e sostituto della diocesi di Genova. Sulla sua scrivania arrivГІ il opuscolo giacchГ© conteneva la dichiarazione di un aggregazione di educatori e ragazzi di un borgo della sponda del Levante genovese. Raccontavano di comportamenti “non appropriati” da pezzo del prete. Fu spazioso un dossier. “Lo seguii io, unitamente NicolГІ Anselmi (oggi vicario assistente del cardinale creatura celeste Bagnasco)”. Verso Sherlock risulta in quanto sopra foro furono convocati gli educatori e i ragazzi. Audizioni piene di cruccio. Ad accogliere addirittura monsignor Guido Marini, quest’oggi principale delle celebrazioni liturgiche pontifice. E atto fu marcato? “Il curato fu trasferito nella oratorio di Albaro, a Genova. Tuttavia non a causa di colui, fu un consueto avvicendamento”.

Dunque lo infamia ignorato si è riaperto, ancora di vent’anni dietro. Ci furono addirittura estranei episodi segnalati? “Non lo so. So che i ragazzi di in quel momento ci hanno ripensato. Hanno comandato che la argomento fosse affrontata di nuovo, hanno portato prove. E il cardinal Bagnasco ha marcato di accomiatare senza indugio il prete”. Parliamo anche di minori? “Eh… temo di esattamente. Ho avuto questa senso dal cronaca della fondamenta dei ragazzi coinvolti”. Il vescovo Tanasini parla per bassa tono, bensì senza contare reticenze: “Stiamo facendo i passi necessari. È variato compiutamente mediante questi anni. Ma… ammetto… ci sono stati degli errori. Sono desolato verso non aver specifico fido alle parole di quei ragazzi”.